Emanuela Versaci

Insegnante di Danza Classica

Comincia a studiare danza classica all’età di sette anni con Irina Pana. Nel 2001 la voglia di conoscere tutte le sfumature di quest’arte la portano a scoprire anche il mondo del modern, senza tralasciare la danza classica che continuerà a studiare con Luisa Colombo e Paola Vismara, insegnante della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala.

Da allora sostiene annualmente esami tramite la D.A.I. (Dance Arts International) di Londra, ottenendo di anno in anno ottimi risultati che l’hanno portata a diplomarsi in danza classica, metodo Vaganova, e danza di carattere. Nel 2015 sostiene e supera l’esame di danza classica livello Avanzato tramite l’A.I.D.A. (Associazione Insegnanti Danza Accademica) di Milano.

La curiosità di sperimentare le varianti di questa arte di cui si è innamorata dal giorno in cui mosse il suo primo passo di danza, la fanno avvicinare anche al mondo dell’hip hop e nel 2010 inizia a studiare questa disciplina con Paola Brighenti.

Emanuela si aggiorna costantemente con stage e laboratori tenuti dai migliori insegnanti italiani e stranieri in Italia e all’estero tra i quali Frèdèric Olivieri, Luciano Di Natale, Marco Paparo, Alessia Gatta, Annarita Larghi, Maura Paparo, Domenique Lesdema, Wes Veldink, Virgilio Pitzalis, Fabrizio Monteverde, Erika Silgoner, Julien Desplantez, Wayne Byars.

Partecipa come ballerina ai più importanti concorsi internazionali tra cui il “Midanza International Dance Competition” arrivando al primo posto nella sezione “solisti” di danza classica, aggiudicandosi così una borsa di studio di un mese presso la Bolshoi Ballet Accademy di Mosca, nel 2011 riceve una borsa di studio di una settimana presso la “Henny Jurriens Foundation” di Amsterdam. Anche in gruppo ottiene buoni risultati classificandosi nei primi posti dei concorsi cui partecipa.

Vanta molti lavori come ballerina, tra cui corpo di ballo per la convention Lisap a Riccione, al concerto delle “Divas” al teatro Olimpico di Roma, al fianco di Josè Perez, “Alice nel Paese delle Meraviglie”, direzione di Arturo Cannistrà, “Italia’s Got Talent” arrivando in semifinale con il gruppo di danza “Silhou”.

Nel marzo 2013 partecipa alle selezioni per entrare nel corpo di ballo del Friederichstadt-Palast di Berlino.

Nel 2016 entra a far parte della compagnia emergente “File not Found” di Paola Brighenti, la quale ottiene ottimi risultati agli eventi cui partecipa e l’opportunità di esibirsi in diverse occasioni importanti, come il Bucharest Dance Festival di Bucarest (RO).

Da qualche anno inizia a collaborare con alcune scuole della zona tenendo corsi di danza classica.

Nel 2016 ottiene il diploma come insegnante di danza classica accademica  presso l’A.I.D.A. (Associazione Insegnanti Danza Accademica diplomati presso il Teatro alla Scala di Milano) di Milano.

Da alcuni anni, notando delle buone potenzialità in alcune sue piccole allieve, decide di iniziarle al mondo delle competizioni, ottenendo ottimi risultati e numerevoli borse di studio.